Fattura Elettronica “sti cazzi o me cojoni” by Rocco Schiavone

Ho scritto questo articolo e fatto il video perché  me lo ha ispirato il telefilm di Rocco Schiavone quando parla di come utilizzare bene:

” sti cazzi ” e ” me cojoni”.

Questi 2 modi di esprimersi tipicamente romaneschi calzano a pennello per far capire cosa:

vuol dire la fattura elettronica,

cosa vuol dire generare il file xml,

cosa vuol dire inviare e conservare la fattura elettronica,

cosa vuol dire ricevere e conservare la fattura elettronica,

cosa vuol dire inviare al commercialista o consulente le fatture elettroniche attive e passive in formato xml massivamente.

Fattura Elettronica ” sti cazzi” perché ?

Nelle pubblicità, nelle presentazioni,  tutti i commerciali e qui mi ci metto anche io, quando vi parlano del loro software e vi dicono che potete farle in maniera semplice, intuitiva, immediata e che non dovete pensare a niente.

Nella vostra mente automaticamente vi viene da dire “sti cazzi” , che me frega a me….. io debbo fare la fattura elettronica e debbo farla e basta….  e questo me lo ha inspirato anche un mio cliente che dopo 1o minuti che facevo “lo spiegatore” (in parole povere quello che se la canta e se la mena….) lui mi guarda e mi dice “sti cazzi” che me ne frega a me … io debbo fa sta c….. di fattura e non voglio farla…

Checco te non me devi vendere Qui fattura ma devi vendere

Qui Nero….. e Qui mi fermo………

E adesso parliamo:

Fattura Elettronica “me cojoni” perché ?

e lo scrivo con la J perché io sono di JESI,  città medioevale bellissima,  che vi invito a visitare e città natale  di FEDERICO II in primis, città con più medaglie d’ oro olimpiche al mondo grazie ai nostri spadaccini Trillini, Vezzali, Di Francisca e Stefano Cerioni ma soprattutto città natale del nostro mister della Nazionale di Calcio Roberto Mancini che sono sicuro riporterà in alto la nostra amata nazionale.

Me cojoni perché  con il nostro software Qui Fattura voi potete tranquillamente dire che  potete  gestire tutto il ciclo attivo e passivo  senza problemi grazie anche ai video tutorial che abbiamo inserito per guidarvi passo passo

Una volta fatta la fattura, la testata con l’intestazione del cliente, avete fatto il corpo della fattura dove avere inseriro tutti i vostri prodotti o servizi , avete fatto il piede della fattura con i totali, fate un clic e la fattura sarà trasformata automaticamente in formato XML e anche PDF cartaceo e inviata allo SDI e al vostro cliente.

Tutte le fatture dei vostri fornitori le potete ricevere stampare e conservare direttamente dentro Qui Fattura Pro.

Ma cosa importante che le vostr fatture attive e passive in formato XML le potete esportare massivamente ( in parole povere tutte divise per data) e mandarle al vostro commercialista o consulente per importarle all’interno del proprio software, qualunque esso sia.

Questo ci tengo a dirlo perché il file XML è uguale per tutti e quindi qualsiasi software lo importa, senza se o ma.

Voi sarete completamente autonomi e questo lo dico anche ai commercialisti o consulenti, rendete i vostri cliente completamente autonomi che vuol dire che si fanno e ricevono le fatture da soli.

Loro vi mandano i file ma vi dirò di più con Qui Fattura Pro tramite la username e password del commercialista, voi potete entrare e scaricare da soli tutto e importarlo nel vostro gestionale senza alcun problema.

Quindi il nostro Qui Fattura Pro tramite una App potete fare le fatture direttamente con il vostro smartphone, tablet senza pc ovunque voi siate.

Ma quanto costa tutto questo?

€ 170,00 + iva 

” me cojoni” mi viene subito in mente.

Ebbene si con 0,46 centesimi al giorno voi avete tutto questo:

emissione, invio, conservazione, ricezione e conservazione, esportazione xml in maniera automatica di tutto ma soprattutto la conservazione a norma per 10 anni senza costi aggiuntivi e senza limite di numero.

Quindi assolutamente ” me cojoni”

 

 

 

 

Posted in Fatturazione Elettronica, Marketing, News, Software.

Francesco Barchiesi

Lascia un commento