Trasmissione Telematica dei Corrispettivi e Ricevute Fiscali: noi siamo pronti

Dal 1° Luglio 2019 un nuovo adempimento fiscale entrerà in vigore per tutti i commercianti, artigiani, parrucchieri, saloni bellezza, centri estetici, carrozzieri, meccanici e tutte le attività a queste assimilate dalla normativa IVA, con un fatturato superiore di € 400.000,00 e poi dal 1° Gennaio 2020 tutti i sopra citati senza limite di fatturato.

Di cosa bisogna dotarsi?

  • di un Registratore di Cassa Telematico
  • aggiornare il proprio registratore (se conforme) per collegarsi con l’Agenzia delle Entrate e trasferire i dati in tempo reale.

Cosa cambia a livello operativo?

  • Nulla rispetto a prima, si dovrà:
    • fare gli scontrini o ricevuta per ogni vendita
    • a fine giornata la chiusura
  • Poi
    • il registratore predisporrà un file XML con i dati e lo trasmetterà all’ Agenzia delle Entrate
    • l’esercente  non sarà più obbligato a tenere il registro dei corrispettivi.

Sono previsti dei Contributi?

  • per l’acquisto o l’adattamento degli strumenti per la memorizzazione e la trasmissione dei corrispettivi è previsto un contributo pari al 50% della spesa sostenuta:
    • in caso di acquisto € 250,00
    • in caso di adeguamento € 50,00
  • il contributo è concesso sotto forma di credito d’imposta compensabile
  • il contributo è utilizzabile dalla prima liquidazione peridica IVA successiva al mese della fattura di acquisto con documentazione tracciata del pagamento.

NOI SIAMO PRONTI E SIAMO QUI PER AIUTARTI.

CHIAMACI!!!!

Per agevolarci nel trovare la soluzione più adeguata alla tua attività di chiediamo di compilare il seguente questionario:

 

Posted in News, Registratori di Cassa.

Francesco Barchiesi